logo Rai Tre - RischiatuttoLOGO RAIUNO.gif

Rischiatutto - Foto della Prima Serata



News

Quasi quasi Rischiatutto - Prova pulsante

Dal lunedì al venerdì alle 20:30 su Rai3

03-02-2016 10:55

    » Segnala ad un amico
    Quasi quasi Rischiatutto - Prova pulsante

    Il nuovo progetto della Rai su “Rischiatutto” parte con una striscia quotidiana dedicata ai provini, al via dal 15 febbraio alle 20.30 su Rai3. Il 21 e  22 aprile appuntamento in prima serata su Rai1 e in autunno, dal 13 ottobre sempre in prima serata, dieci puntate su Rai3.

     

    5 febbraio 1970: Mike Bongiorno presenta la prima puntata di un quiz destinato a entrare nell’immaginario collettivo e a diventare un patrimonio della tv pubblica e del costume italiano: “Rischiatutto”.

    Oggi, a distanza di 46 anni - grazie a un progetto della Rai per raccontarlo a chi non c’era e ricordarlo a chi lo ha visto e amato - lo storico programma si prepara a tornare in tv con Fabio Fazio. Sarà proprio Fazio, domenica 14 febbraio, nel corso della puntata di “Che tempo che fa”, a lanciare il primo degli appuntamenti che anticiperà il rientro in scena, in autunno su Rai3, del programma che Mike Bongiorno trasformò in icona nazionale: una striscia quotidiana che andrà in onda dal 15 febbraio su Rai3, dalle 20.30 alle 20.40, e che mostrerà i provini realizzati in questi mesi, accompagnando i telespettatori fino alle due serate del 21 e 22 aprile che andranno in onda su Rai1.

    Più di 1.600 aspiranti concorrenti hanno spedito il loro video per candidarsi a diventare protagonisti del “Rischiatutto”. Dopo un’attenta e lunga selezione, sono stati scelti 200 candidati che hanno svolto i provini in due sedi storiche della Rai - la sala degli Arazzi di Viale Mazzini a Roma e l’Auditorium  di Radio Rai del Centro di Produzione  di Corso Sempione a Milano – davanti a una commissione composta da Fabio Fazio, Ludovico Peregrini alias “il Signor No” e dagli autori del programma, coadiuvati da un pool di oltre 20 esperti, fra accademici e volti noti, a seconda della materia di gara degli aspiranti concorrenti. Diverse le materie scelte – tra queste, la storia del rock o quella della Seconda Guerra Mondiale, l’araldica nobiliare o Fausto Coppi - così come l’identikit degli aspiranti concorrenti, sia per età, sia per professione. Si va da chi il programma l’ha visto in tv a chi allora non era ancora nato, fino ad arrivare a chi la maggiore età l’ha appena compiuta. Diverse anche le professioni: dall’agricoltore all’insegnante, dall’anestesista al dj, fino all’immancabile casalinga. Certo è che, ancora una volta “Rischiatutto” dipinge l’immagine di un paese e delle sue passioni. Tra i 200 candidati che hanno sostenuto il provino, verranno scelte circa 50 persone che costituiranno il bacino di potenziali concorrenti che potrebbero giocare al quiz nel prossimo autunno.

     

    Il programma è di Fabio Fazio, Claudia Carusi, Pietro Galeotti, Arnaldo Greco,Veronica Oliva, Ludovico Peregrini . La regia è di Duccio Forzano.

    Rai.it

    Siti Rai online: 847